Costruiamo servizi igienici

8 ottobre 2018

In molte zone rurali del Myanmar la popolazione non ha accesso a servizi igienici e per questo rischia molte malattie come la disidratazione e la denutrizione. Sopratutto donne incinta e bambini sono molto a rischio.

Molte persone sono all’oscuro di quanto importante é l’igiene personale. A causa della scarsa igiene e della mancanza di mezzi, molti bambini soffrono di diarree gravi, malaria e altre malattie infettive.

Nel 2016, i ragazzi del progetto giovanile Rays of Youth, incoraggiati e sostenuti da Aiutare senza Confini, hanno avviato un progetto pilota all’interno del Myanmar al fine di studiare la situazione igienico-sanitaria all’interno delle comunità che vivono nelle zone più remote del paese e formulare una risposta ad hoc per migliorare le condizioni di vita di queste. Durante i primi viaggi di esplorazione nei villaggi dello stato Karen, al confine con la Thailandia, i ragazzi del progetto giovanile hanno scoperto che più del 90% degli abitanti si inoltrava nella foresta per espletare i propri bisogni, che i bambini camminavano scalzi tra le immondizie ammucchiate attorno alle abitazioni e che la conoscenza delle norme igieniche di base da parte degli abitanti delle comunità era molto limitata e fondata su credenze popolari piuttosto che su norme di senso comune.

E’ così che nasce il progetto di costruzione dei servizi igienici in Myanmar, specialmente nello stato Karen, al confine con la Thailandia. La pianificazione della costruzione avviene in collaborazione e in consultazione con i capi dei villaggi, gli insegnanti locali, il comitato scolastico, e altri membri della comunità che collaborano dando un supporto organizzativo e logistico. I ragazzi del progetto Rays of Youth organizzano poi una serie di seminari ed eventi per spiegare agli abitanti dei villaggi come mantenere i servizi igienici puliti e per sensibilizzare in merito ai temi collegati all’igiene e alla salute ed altresì a diffondere la conoscenza delle norme di prevenzione delle principali malattie infettive ed altre patologie.

Nel corso del progetto, quasi 40 servizi igienici sono stati costruiti nei villaggi più remoti dello stato Karen. Nel 2019, i ragazzi del progetto giovanile pianificano la costruzione di altri 20 servizi igienici e i loro corsi di formazione e sensibilizzazione mireranno ad educare 750 bambini ed adulti sui temi dell’igiene personale e della salute.

Grazie all’importante sostegno della Regione Autonoma Trentino Alto Adige questo progetto é stato possibile.