Se vuoi cambiare il mondo,prendi una penna e scrivi!

19. Oktober 2020

Anche per l’anno scolastico 2019/20, grazie al generoso supporto della Regione Trentino Alto Adige è stato possibile mettere a disposizione il materiale scolastico necessario (quaderni, matite, gomme ecc.) per circa 13.300 studenti rispettivamente in 67 scuole per migranti.

Come tutti gli anni è stata fatta prima un’analisi del fabbisogno, sono stati richiesti preventivi e dopo un’attenta valutazione delle migliori offerte e dopo aver calcolato il la quantità necessaria è stato fatto inviato l’ordine d’acquisto per il materiale.

Il materiale acquistato è stato spedito a Mae Sot presso il nostro ufficio „Help without Frontiers“ e qui immagazzinato fino alla distribuzione finale. Nella fase di scarico siamo stati aiutati da diversi volontari tra i quali 95 studenti e alcuni insegnanti.

Dopo l’assegnazione del contingente da distribuire, sono stati presi appuntamenti con le singole scuole per ritiro del materiale scolastico presso il nostro ufficio.

Quando distribuiamo i materiali agli studenti, facciamo attenzione a non sprecare nulla per avere a disposizione materiale sufficiente per l’intero anno scolastico. I direttori delle scuole ricevono al ritiro anche una lista di inventario, che dovrebbe aiutarli a mantenere una visione d’insieme sulla giacenza, disponibilità e fabbisogno del materiale per tutto il periodo dell’anno. Ogni anno vengono effettuati senza preavviso controlli a campione nelle singole scuole per visionare le scorte di materiale. Negli 8 controlli effettuati è stato riscontrato che il materiale scolastico è molto ben gestito.

Tutti noi, i direttori, gli insegnanti e soprattutto i bambini siamo molto grati e felici del generoso sostegno della Regione Trentino Alto Adige.